Condividi su:   Facebook Twitter Google

L’attualizzazione del comandamento di Cristo di prediligere i più poveri si realizza nell’esperienza del gruppo Caritas, che interviene nelle situazioni di bisogno del territorio affiancando e promuovendo le persone in difficoltà, affinché si sentano sostenute dalla presenza amica della comunità.

“La carità come compito della Chiesa. L’amore del prossimo, radicato nell’amore di Dio è, anzitutto, un compito per ogni singolo fedele, ma è anche un compito per l’intera comunità ecclesiale, e questo a tutti i suoi livelli, dalla comunità locale alla Chiesa particolare fino alla Chiesa universale, nella sua globalità. Anche la Chiesa, in quanto comunità, deve praticare l’amore. Conseguenza di ciò è che l’amore ha bisogno anche di organizzazione quale presupposto per un servizio comunitario ordinato (dalla lettera enciclica “Deus Caritas Est” di Papa Benedetto XVI)

Condividi su:   Facebook Twitter Google